Buona cucina e tanto divertimento all'insegna della tradizione contadina di una volta. La comunità di Ghizzole onorava l’Assunta e il patrono San Tarcisio con una Sagra ferragostana interrotta quando l’abitudine delle ferie si è fatta largo anche tra i ritmi della campagna.

Ora, proprio grazie alla riscoperta di un prodotto tipico dell’agricoltura locale, per secoli base dell’alimentazione delle genti del posto, il paese ha ritrovato l’entusiasmo per impegnarsi in un momento di aggregazione di lungo respiro.

Specialità della casa sono i tortelli rigorosamente fatti a mano oltre a varie ricette sempre con protagonista la zucca.

Riuscitissima la nostra serata che ha portato tantissima gente che si è intrattenuta non solo a mangiare le gustose specialità ma ha partecipato cantando tutti i brani di Antonello dall'inizio alla fine. Erano presenti numerosi nostri fans che ci seguono sempre, anche da lontano su Facebook!

Gli organizzatori a fine serata ci hanno ringraziato e ci hanno fatto davvero tanti complimenti.

Anche noi vogliamo ringraziarli dando loro l'appuntamento alla prossima occasione.

In bocca al lupo e daje tutta!